ASSORTIMENTO

La selezione delle nostre migliori varietà






 
 

LA NOSTRA STORIA

Orchidee Aprosio, le migliori orchidee dal 1901



La nostra è una storia antica, cominciata ad inizio del secolo scorso a Genova, grazie ad un nostro avo giardiniere. All'epoca, per i signori, collezionare piante rare, Orchidee sopratutto, era un vero segno distintivo.
Le navi che approdavano al porto dalle Indie non portavano solo spezie, ma anche piante particolari.
Cominciò così, con qualche pianta ricevuta in regalo, quest'avventura che sarebbe passata, poi, da passione a professione per quattro generazioni.
Più di un secolo di storia significa poter superare mille avversità, guerre, crisi e la totale mancanza di conoscenze tecniche per poter coltivare queste piante.
Abbiamo ricevuto in eredità un prezioso patrimonio di esperienza sulle Orchideaceae, di cui ci sentiamo da sempre parenti stretti.


La nostra azienda è a Sanremo, copre una superficie di circa un ettaro ed è a carattere familiare.
Abbiamo laboratori per la semina e la coltivazione in vitro, che ci hanno permesso di creare nuove varietà. Le caratteristiche del genere Paphiopedilum sono tali che nonostante siano sul mercato da decenni, rimangono fiori attuali e moderni.


Sanremo si è rivelato un luogo ideale per la produzione di questi fiori , che vendiamo su mercati Nazionali ed Internazionali.

F.A.Q.


1Cosa vuol dire Paphiopedilum?
Deriva dal greco Paphos, una città cipriota e città natale della dea Afrodite (Venere), e Pedilon che significa ciabatta, pantofola.
La traduzione sarebbe Pantofola di Venere e si riferisce alla forma del labello dei fiori che caratterizzano questa genere.
2Perchè regalare un Paphiopedilum?
Regalare un Paphiopedilum è un gesto prezioso, simbolo di armonia perfetta, è adatto per conquistare una donna o per celebrare una mamma e per mille altre circostanze in cui riteniamo che le parole non bastino.
3Come aver cura di un fiore di Paphiopedilum?
I consigli sono gli stessi per quasi tutti i fiori:

  • Cambiare l'acqua ogni 2/3 giorni
  • Recidere 0.5 cm della base ogni 7 giorni
  • Conservare in un luogo non eccessivamente caldo
4Perchè è così prezioso un fiore di Paphiopedilum?
Le orchidee Paphiopedilum sono piante molto esigenti e difficili da coltivare, dal seme, il primo fiore appare solo dopo 6 anni.
Non si possono riprodurre per meristema, questo rende lentissima la diffusione varietale.
5Dove si coltivano le orchidee Paphiopedilum?
In Italia si coltivano prevalentemente in liguria. Sanremo rappresenta il luogo di maggiore concentrazione della loro produzione.
6Dove posso trovare una pianta di orchidea Paphiopedilum?
I migliori garden ne offrono le piante nei periodi prevalentemente invernali.
7Qual'è il vaso più adatto per il fiore?
In casa, in un bel vaso, preferibilmente di vetro trasparente. Sufficientemente alto e stretto da poter sostenere il fiore per i due terzi della lunghezza.
Ideale da solo o in numero dispari, non più di 7 steli.
8Esistono Paphiopedilum nella flora italiana?
No, il parente più prossimo a loro è il Cypripedium Calceorus, detto anche "scarpetta della Madonna" specie rara e protetta.

CONTATTACI

Per contattarci compilare i campi del modulo qui di seguito



 
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003.
Per ricevere informazioni ed essere sempre aggiornato sui nostri prodotti